Symetrix Prism – piattaforma audio DSP Dante-enabled

Symetrix Prism - piattaforma audio DSP Dante-enabledL’azienda statunitense Symetrix presenta una nuova piattaforma per l’elaborazione audio che entra a far parte della sua linea di prodotti per le reti Dante, sviluppata per installazioni sonore e applicazioni di vario genere: AEC, Automixing, gestione diffusori, room-combining, routing e distribuzione, zone mixing e paging.

La linea Symetrix Prism si compone di 4 unità che differiscono principalmente per il numero di ingressi/uscite (desumibili dai nomi dei modelli), oltre al fattore forma:

Prism 4×4 – 4 In, 4 Out
Symetrix Prism 4x4 - piattaforma audio DSP Dante-enabled

Prism 8×8 – 8 In, 8 Out
Symetrix Prism 8x8 - piattaforma audio DSP Dante-enabled

Prism 12×12 – 12 In, 12 Out
Symetrix Prism 12x12 - piattaforma audio DSP Dante-enabled

Prism 16×16 – 16 In, 16 Out
Symetrix Prism 16x16 - piattaforma audio DSP Dante-enabled

Il modello 4×4 + un modulo compatto da ½ unità rack con alimentazione PoE+, mentre i restanti modelli 8×8, 12×12 e 16×16 sono moduli da 1a unità rack con alimentatore esterno. Per il resto, le tecnologie DSP, audio analogico e convertitori sono gli stessi in tutti i modelli. Le capacità DSP, i preamp microfonici e i convertitori AD/DA, nonché le notevoli caratteristiche di qualità sonora, provengono dai prodotti Symetrix delle serie Radius e Edge; a questo si aggiungono le possibilità di networking date dai 64 canali bidirezionali fornite dal protocollo Dante.

Le unità Prism si integrano con l’ecosistema Symetrix. Possono essere configurate usando il programma CAD Windows Symetrix Composer, e controllate tramite i pannelli da parete Symetrix ARC, l’interfaccia web-based ARC-WEB, oltre ai touch-screen di terze parti, il tutto tramite le porte Symetrix ARC, Dante e Ethernet presenti di serie. Dispongono inoltre di un web server integrato che consente il metering e la diagnostica da remoto.

“Siamo entusiasti di poter annunciare il lancio della nostra linea Prism,” commenta Dane Butcher, Fondatore e CEO di Symetrix. “Le unità Prism offre la possibilità ad un maggior numero di utenti di entrare a far parte dell’ecosistema Dante, in quanto costituiscono una soluzione audio DSP immediata, flessibile e redditizia, per le installazioni di ogni genere – commerciali, aziendali, luoghi di culto, education e in ambito governativo.”

Nel riconoscere ciò che egli descrive come ‘un incredibile aumento’ della domanda di soluzioni di rete audio basate sul protocollo nell’ultimo paio di anni, Mr. Butcher prosegue aggiungendo: “Con la serie Prism e i prodotti Symetrix di espansione I/O e controllo compatibili, gli integratori sono nelle condizioni di fornire sistemi dalle prestazioni elevate, ad un costo neanche lontanamente immaginabile solo pochi anni fa. Attingendo dall’esperienza quarantennale maturata da Symetrix come innovatore in materia di elaborazione dei segnali audio, la serie Prism mette la nostra pluri-premiata tecnologia DSP alla portata di una clientela ancora più ampia. Grazie alla flessibilità di un’architettura aperta, alle possibilità di espansione future e all’impeccabile qualità audio, siamo certi che le unità Prism costituiranno delle componenti che non potranno mancare dal set di strumenti di ogni integratore di sistema.”

Potrebbe piacerti anche...

Iscriviti alla newsletter di SystemsIntegration.it!
Le novità, gli aggiornamenti e gli approfondimenti su tutto ciò che riguarda il mondo dell'integrazione di sistemi, AV e networking!

1 commento

  1. 6/11/2016

    […] Symetrix, una nuova unità della sua linea Prism, la piattaforma sviluppata per sfruttare la rete Dante e fornire l’elaborazione audio in […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter di SystemsIntegration.it!
Le novità, gli aggiornamenti e gli approfondimenti su tutto ciò che riguarda il mondo dell'integrazione di sistemi, AV e networking!