Strategie per il design e i contenuti digital signage – parte 2

Questo articolo è parte di una serie di post:
  1. Strategie per il design e i contenuti digital signage – parte 1
  2. Strategie per il design e i contenuti digital signage – parte 2

Digital Signage - focus

Per ottenere risultati, il messaggio deve essere accattivante – una volta risposto ai requisiti illustrati in precedenza, occorre decidere il modo in cui i contenuti saranno presentati: un’applicazione digital signage con contenuti che nessuno guarda equivale a tempo e soldi sprecati.

I contenuti devono essere appariscenti e chiari, e il loro flusso realizzato in modo tale da mantenere l’attenzione dello spettatore. È utile quindi offrire nuovi contenuti frequentemente, per tenere alto l’interesse del pubblico. Un digital signage graficamente pulito presenta ogni zona che lo compone nello schermo arrangiata e disposta in modo chiaro, con la zona principale (di norma contenuti video) ben in evidenza.

Catturare lo sguardo

La cosiddetta segnaletica digitale è pensata per essere vista e per far nascere un’esigenza o far svolgere un’azione da parte di chi la guarda; è quindi importante tenere sempre a mente poche parole d’ordine fondamentali:

  • organizzazione
  • semplicità
  • grafica accattivante e attinente

L’inclusione di informazioni quali l’orario e il meteo saranno inclusi quando il sistema digital signage in questione è inteso per costituire una fonte di informazioni.

La creazione di un digital signage efficace è principalmente una questione di organizzazione dei contenuti, che deve essere basata sul messaggio da veicolare. Sarà opportuno organizzare il layout in ‘zone’ o collocare i contenuti nel display secondo una gerarchia di informazioni.
Una semplice regola generale: l’elemento di dimensioni più grande visualizzato nel display dovrà essere quello di maggior importanza, mentre le altre zone dovranno essere dimensionate in base alla loro importanza relativa.

Inoltre, i contenuti – testo e grafica – dovranno essere agevoli da navigare e offrire un’interazione semplificata. Lo spazio a disposizione all’interno di un display non è poi tanto ed è spesso facile creare pagine affollate di informazioni; inserire troppe parole nello schermo restituisce dei testi con carattere troppo piccolo e, quindi, difficili da leggere. È utile attingere dalle nozioni fondamentali quali la scelta dei font, nell’uso degli spazi e delle griglie ecc., che stanno alla base del mestiere del graphic designer.

Il principio di semplicità vale anche per la grafica e il design. Una grafica semplice e pulita contribuisce maggiormente all’identificazione da parte dello spettatore di ogni zona presente sullo schermo, intensificandone il coinvolgimento. Occorre scegliere immagini di alta qualità in grado di rendere al meglio quando visualizzate su schermo; occorre altresì conferire movimento al programma: contenuti che rimangono visualizzati troppo a lungo possono tramutare un display in una ‘zona morta’ per i passanti. Il movimento delle immagini riesce a calamitare gli sguardi verso lo schermo, ma una volta attirata l’attenzione si hanno all’incirca dieci secondi prima che lo spettatore se ne vada. È quindi cruciale trarre sempre il meglio da quei dieci secondi.

Contenuti in evoluzione

Una volta che si è identificato il pubblico e creato una strategia per attirarne l’attenzione, cosa fare per far sì che i contenuti risultino sempre freschi e coinvolgenti? Questa domanda conduce inevitabilmente a molteplici interrogativi – quanto spesso i contenuti dovranno essere aggiornati? chi se ne occuperà? ecc. Nella seguente tabella riporto una possibile scomposizione relativa a come le diverse responsabilità e figure professionali possono essere condivise in base alle funzioni del personale coinvolto – spesso molte di queste mansioni possono essere condivise in un numero inferiore di persone.

ruolomansione
amministratore di sistema
  • manutenzione del sistema digital signage
  • contatto principale o proprietario della soluzione
  • verifica lo stato e le condizioni del media-player e ogni messaggio di errore
  • controlla le versioni software per avere sempre un sistema aggiornato
  • fornisce i log di specifici media-player
  • accede ai media-player, incluso l’accesso da remoto se necessario
staff di supporto
  • responsabile dei media-player onsite
  • collabora e resta in contatto con il provider della soluzione per riparazioni e pratiche di troubleshooting
  • riferisce di aspetti e problematiche relative ai media-player locali
designer dei template
  • crea i template e le zone dei contenuti per le immagini, video, ticker, widget e informazioni
autore dei contenuti
  • crea le informazioni o i contenuti multimediali da far approvare e da impiegare per popolare le zone del template adibite ai contenuti
responsabile autorizzazione contenuti
  • approva i contenuti per tutti i media: testo, immagini e altri media
scheduler
  • si occupa di programmare le playlist e i contenuti futuri

Chiedi aiuto

Se ritieni che le diverse responsabilità appena descritte vadano oltre a quelle che sono le capacità del tuo staff, può essere opportuno – budget permettendo – rivolgersi a provider specializzati. Le aziende che forniscono servizi per sistemi e reti digital signage possiedono i mezzi, le competenze e le soluzioni per creare soluzioni digital signage capaci di valorizzare i messaggi da veicolare, sfruttando al meglio ogni pixel disponibile nei display, a prescindere dalle dimensioni del sistema e dal tipo di applicazione d’uso.

Post precedenti/successivi della serie "Strategie per il design e i contenuti digital signage":

« Strategie per il design e i contenuti digital signage – parte 1

Potrebbero interessarti anche...

Iscriviti alla newsletter di SystemsIntegration.it!
Le novità, gli aggiornamenti e gli approfondimenti su tutto ciò che riguarda il mondo dell'integrazione di sistemi, AV e networking!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter di SystemsIntegration.it!
Le novità, gli aggiornamenti e gli approfondimenti su tutto ciò che riguarda il mondo dell'integrazione di sistemi, AV e networking!